Translate

sabato 13 dicembre 2014

RQI: Il Padre Sole e le frequenze benefiche e dannose




Il Padre Sole agisce attraverso lo Spirito Santo passando attraverso i 12 segni zodiacali, o se vogliamo chiamarli così i 12 apostoli - che coprono l'intero spettro delle frequenze.



RQI: Le Frequenze dell'Universo



Le vibrazioni che formano onde (ossia i numero di giri dell'elettrone nella sua orbita attorno al protone) in tutto l'Universo vanno da 0,1 Hz a 53 GHz.




RQI: Tutto è Energia "La Scienza degli Dei" - la Malattia è un Errore Informazionale




La Rivoluzione della teoria della relatività, Max Plankt e la Fisica quantistica: nel 1905 si scopre che Energia e Materia sono la stessa sostanza con forma diversa - tutto è in definitiva energia compressa, i campi magnetici cambiano la loro forma in base alla velocità dell'elettrone. Cambiando la velocità e quindi l'informazione, la materia cambia in maniera automatica.



RQI: L’Universo e "La Scienza della Luce"



Marco ci illumina sul funzionamento dell'Universo rivelando le analogie tra la conformazione dell'atomo della fisica newtoniana e quella del Sistema Solare.


giovedì 4 dicembre 2014

Q INSTITUTE PREMIA I GENI RIBELLI DELL’ENERGIA: 13 MILA EURO A CHI MOSTRERA’ UN PROTOTIPO FUNZIONANTE “FREE ENERGY”, ANCHE ANONIMAMENTE



Q Institute è il primo istituto al mondo nato per insegnare alle persone come “Auto-Star-Bene” e come rendersi indipendenti e felici - Liberi dal Sistema - in ogni aspetto della propria vita: Salute, Alimentazione, Denaro… ed Energia.

Oltre ad insegnare come utilizzare le più innovative tecnologie interiori per ottimizzare i consumi di energia elettrica, gas, carburanti, e migliorare la qualità dell’acqua, Q Institute ha intrapreso un percorso di ricerca che ha portato a risultati concreti già mostrati “dal vivo”, in tema di Energie alternative e Free Energy. Confrontandosi con le scoperte della scienza di frontiera (quella cui Tesla ha aperto le porte), e misurandosi con progetti e applicazioni pratiche con l’aiuto di “geni ribelli” - che non hanno voluto farsi “imbrigliare” dalle regole del Sistema -  durante il Corso RQI® Ambiente tenutosi lo scorso agosto, è stata già dimostrata la possibilità di produrre piccole quantità di “energia dal vuoto”: senza alcuna forma di alimentazione, dei piccoli circuiti - realizzati con pochi euro di materiali sulla base di ricerche e test avviati circa un anno fa – sono stati mostrati funzionare dal vivo, sfidando le leggi della fisica accademica.

Oltre a questi primi risultati raggiunti da Q Institute è indubbio che tanti scienziati indipendenti si siano misurati finora con le cosiddette tecnologie "Free Energy", ed esistono possibilità concrete che - tra le migliaia di fallimenti e bufale circolanti - qualcuno di essi sia già riuscito ad ottenere energia pulita e libera da fonti innovative, a basso impatto e a basso costo (fusione fredda, energia del vuoto, elettromagnetismo, motori magnetici o gravitazionali…). Finora la scelta di chi ottenga questo grande risultato era ristretta a due possibilità: brevettare la propria scoperta per metterla sul mercato (rischiando di essere però "convocato" dai militari, che controllano ogni pratica inoltrata all’ufficio brevetti, o magari di essere "comprato" dalle lobbies del settore) oppure tenerla ben nascosta nel "garage di casa", evitando di sfruttarla commercialmente e di esporsi troppo per non subirne le conseguenze.

Ora è disponibile finalmente una terza possibilità: Q Institute ha indetto un bando di concorso per ricercatori indipendenti allo scopo di promuovere e valorizzare la ricerca di forme alternative di energia libera e pulita (“Free Energy”) e di elevare il livello di Consapevolezza della Coscienza Collettiva in merito alle concrete possibilità da esse offerte.

Il concorso prevede la premiazione di prototipi funzionanti, suddivisi in 2 sezioni (light free energy e home free energy), e prevede l'assegnazione di Premi in denaro (fino a 13mila euro) e Borse di studio per la partecipazione a Corsi Q Institute, con tutela della riservatezza dei partecipanti, se richiesta. I prototipi rimarranno di proprietà dei partecipanti, e i premi andranno unicamente a finanziarne e accrescerne le possibilità di ricerca.

Il concorso è aperto a ricercatori indipendenti di ogni nazionalità, senza limiti di età nè limiti di alcun genere. E’ ammesso a partecipare qualsiasi prototipo funzionante, basato su qualsiasi tipo di tecnologia o conoscenza, purché rispetti alcune caratteristiche descritte con precisione nel bando, in particolare legate a sicurezza e impatto ambientale.

I ricercatori interessati possono iscriversi entro il 20 marzo 2015, e non è prevista alcuna quota di iscrizione.

Se conoscete qualche possibile interessato, è giunto il momento di convincerlo a fare qualcosa di concreto insieme, per cambiare il mondo!
Il testo completo del bando è disponibile a questo indirizzo:

Q INSTITUTE REWARDS THE ENERGY REBEL PRODIGIES: 13 THOUSAND EURO TO THOSE WHO PRESENT A "FREE ENERGY" FUNCTIONING PROTOTYPE, EVEN ANONYMOUSLY

Q Institute is the world’s first institute created to teach people "Self-Well-Being" and how to become independent and happy - Free from the System - in every aspect of their lives: Health, Food, Money ... and Energy.

In addition to teaching how to use the latest inner technologies to optimize the consumption of electricity, gas, fuel, and improve water quality, Q Institute has started doing research that has led to concrete results, and that have already been demonstrated "live", on the subject of Alternative Energy and Free Energy. During the RQI® Environment Course held last August, confronted with the discoveries of frontier science (the science that Tesla opened the doors to), and engaging with projects and practical applications, we demonstrated - with the help of "rebel prodigies" that aren't willing to be "harnessed" by the rules of the system - how small amounts of "energy from the vacuum" could be produced. Small circuits - made with materials costing a few euro and based on research and testing which started about a year ago - have been shown to work, without using any form of power, in defiance of the laws of academic physics.

In addition to these first results obtained by Q Institute, there's no doubt that many independent scientists have so far measured themselves with so-called "Free Energy" technology, and there are real possibilities that - among the thousands of failures and hoaxes in circulation - some of them have already managed to create low-impact, low-cost, clean and free energy from innovative sources (cold fusion, vacuum energy, electromagnetism, gravitational or magnetic motors ...). So far, the choice for those who'd managed to achieve this great result was restricted to two options. The first option was to patent their discovery and put it on the market, with the risk of being "summoned" by the military (which control every practice submitted to the patent office), or to be "bribed " by lobbies in the industry. Second option was to keep their invention well hidden in their "garage" without the risk of exposing themselves to trouble by exploiting it commercially.

Now there's finally a third possibility: Q Institute has launched a competition for independent researchers in order to promote and enhance research of alternative forms of free and clean energy ("Free Energy") and to raise the level of awareness of the Collective Consciousness on the practical possibilities offered by their use.
The competition involves the awarding of functioning prototypes, divided into 2 sections (light free energy and home free energy), and provides for the allocation of money prizes (up to 13 thousand euro) and scholarships for Q Institute classes. Q Institute takes the responsibility to ensure appropriate precautions to protect the confidentiality of participants' data (if required). Prototypes will remain the exclusive property of participants, and prizes will go towards financing future research.

The competition is open to independent researchers of all nationalities, without limits of age or of any kind. Any functioning prototype - based on any type of technology or knowledge - can participate, provided it meets certain characteristics that are clearly described in the competition announcement, and that are mostly related to safety and environmental impact.

Researchers that are interested can register by March 20, 2015, and there is no registration fee.
If you know someone who might be interested, it's time to convince him/her to actually do something together to change the world!
Full text of the competition announcement is posted on the Q Institute website:
http://www.qinstitute.sm/bandofree

 

Ricevi i Video Gratuiti