Translate

venerdì 23 agosto 2013

Il Dr. Vaccaro conferma: "Il sistema e la società stanno facendo di tutto per farci ammalare, nel corpo, nella mente, e nello spirito"

Il Dr. Valdo Vaccaro, filosofo e naturopata friulano, autore del best-seller "Alimentazione Naturale, Manuale pratico di igienismo naturale - La rivoluzione vegetariana: mangiare bene per vivere meglio", ha espresso nei giorni scorsi sul suo blog un interessante parere sul Metodo RQI® e il lavoro del Dr. Marco Fincati, in risposta ad un suo lettore. 

"Ho ascoltato attentamente quanto espone il Dr. Fincati", scrive pubblicamente Vaccaro. "Prima cosa mi pare una persona davvero equilibrata e trasparente, oltre che mossa da buone intenzioni. Qualcuno che ha trovato una sua strada e che attua coerentemente delle terapie, sulla base di determinate esperienze concrete e dirette. Terapie leggere mirate ed adattate alle caratteristiche dei pazienti. Nessuna presunzione e nessuna sbruffoneria. Niente secondi fini ma voglia genuina di aiutare gli altri a recuperare ordinatamente l'equilibrio perduto. Oltre a questo - prosegue Vaccaro - c'è di positivo la voglia di liberare le persone dai condizionamenti e dagli stress. C'è il progetto ambizioso ma lodevole di portare all'auto-guarigione, all'auto-produzione di alimenti e di acqua, all'autosufficienza fisica, psicologica e persino monetaria".

Lo ringraziamo per questo generoso commento. Unica imprecisione su quanto scrive Vaccaro è che il Metodo RQI non è definibile come una "terapia", nemmeno "leggera", essendo unicamente un'insieme di procedure per l'individuazione delle vere cause dei propri problemi e delle migliori soluzioni per risolverli, attraverso dei semplici test muscolari.

Citiamo ora quanto scrive Vaccaro in merito alla medicina tradizionale nel suo libro "Alimentazione Naturale", che con una trattazione chiara e scientifica ha dato una forte spinta al movimento vegano e crudista. Il naturopata friulano è molto netto: "nella sola Italia vengono mandate in cimitero 35 mila persone l'anno, molte delle quali in tenerissima età, a causa di interventi medici invasivi e aggressivi, a causa di vaccinazioni sempre più rischiose e dannose, a causa di operazioni in eccesso e di anestesie che troppo spesso finiscono male, a causa di farmaci e veleni prescritti senza troppe remore, poco importa se ti mandano via un sintomo e te ne causano altri due o tre peggiori del primo[…]. Queste cifre non sono invenzioni di malelingue[…], ma dati trasmessi da fonti mediche ufficiali, loro malgrado.[…] Avvertiamo i nostri lettori a consultare sempre e comunque il loro medico qualora ci siano problemi fisici e delle emergenze da risolvere. Egli è, in ogni caso, la sola persona autorizzata a esprimere pareri vincolanti, a prescrivere farmaci, a prendersi delle responsabilità. In un certo senso, il medico è anche costretto dalle norme interne dell'Ordine, e pure dalle spinte psicologiche dei pazienti[…], a prescrivere sempre qualche farmaco.[…] Una prescrizione anche imprecisa o sbagliata può rientrare nella norma[…], mentre una prescrizione non data può essere impugnata dal paziente come cura non eseguita.[…] i legami non sempre trasparenti della medicina con le industrie chiave dei farmaci, degli integratori, della carne e del latte, sono troppo evidenti e dimostrati. A ben guardare lo stato delle cose, viviamo in un sistema produttivo, in una società che stanno facendo il possibile e l'impossibile per farci ammalare nel corpo, nella mente, e pure nello spirito."

Convinto sostenitore dell'approccio igienista e alimentare alla salute, Vaccaro non
risparmia delle critiche anche al Metodo RQI®: "Una cosa sulla quale ho molto da ridire è la faccenda che tutte le malattie e le rispettive guarigioni, rientrino nel gioco dell'effetto placebo", scrive Vaccaro, sottovalutando forse l'esperienza del Dr. Fincati come informatore scientifico nel settore dei fito-nutrienti e degli integratori naturali, con la quale Fincati ha potuto verificare personalmente come su soggetti diversi gli stessi approcci alimentari generalmente intesi come benèfici, possano ottenere risultati diversi, spiegabili solo a seguito di un test dell'inconscio.

Altra critica di Vaccaro a Fincati è infatti quella di dare eccessivo spazio all'approccio energetico e inconscio, rispetto a quello alimentare (ad esempio in tema di alcalinizzazione del corpo e apporto idrico). Interessante notare però che il Metodo RQI® si basa proprio sulla verifica attraverso i test muscolari di eventuali problematiche prima di tutto alimentari (RQI Verde, Materia), prima ancora che energetiche (RQI Giallo, Energia) e inconsce (RQI Blu, Spirito), non volendo sottovalutare nessuno di questi aspetti, dato che dovrebbe essere appunto l'inconscio individuale di ognuno di noi a indicare di quali metodi o trattamenti ha veramente bisogno, in ciascuno dei tre ambiti, senza che sia qualcuno "dall'esterno" a decidere quale sia più importante.

Vaccaro indica inoltre come debolezza del Metodo la "non riproducibilità" e la dipendenza della sua efficacia dalla sensibilità del "terapista", dimenticando di nuovo che il Dr. Fincati non è un "terapista" e il Metodo non è una "terapia". E' solo un insieme di semplici procedure pensate perché chiunque le possa imparare e applicare per individuare le vere cause dei propri problemi o di quelli di altri, e per individuarne le migliori soluzioni. Quindi pensato proprio per essere facilmente riproducibili da chiunque.

Pur essendo pensato per le persone comuni ed essendo privo di qualsiasi effetto collaterale, non comportando alcun "lavoro" o "trattamento" diretto sul corpo, il Metodo viene comunque studiato anche da medici olistici, naturopati, terapeuti ed esperti di altre discipline interessati a potenziare l'efficacia e la precisione del loro lavoro.

Lanciamo dunque un invito sincero al Dr. Vaccaro perché possa lui stesso partecipare ad un Corso Metodo RQI® per verificarne la qualità ed efficacia, già testata anche da molti suoi colleghi e simpatizzanti.

Reazioni: